Eremo di San Bartolomeo in Legio - Vista esterna - Roccamorice (PE) - Abruzzo - Italy

Eremo di San Bartolomeo in Legio sulla Majella

Raggiungibile di corsa Raggiungibile a piedi Raggiungibile in Mountain Bike Raggiungibile a Cavallo Possibilità di avvistare il Cervo Possibilità di avvistare il lupo Possibilità di avvistare il Capriolo Luogo sacro legato a Papa Celestino V

 

Eremo di San Bartolomeo in Legio - Majella - Abruzzo - Italy

Arrivando dalla Valle Giumentina, il vallone di Santo Spirito si apre all’improvviso. La prima cosa che colpisce sono queste rocce di tanti colori e segnate da tanti fori/grotte. Seguirai con lo sguardo un sentiero ben evidente che dall’alto dell’altra sponda della valle, scende dolcemente. Alla fine del sentiero i tuoi occhi incontreranno l’Eremo di San Bartolomeo in Legio e da questo momento fino a quando non scenderai giù al fiume, potrai ammirarlo frontalmente.

Sembra di sentire, nell’eco della valle, i canti e le preghiere dei frati che vissero in questi luoghi. Per vivere questa suggestione, arrivato all’Eremo, suona la campanella che riecheggerà in tutta la valle.

La visita all’Eremo è consigliata in tutte le stagioni. Il fiume nella valle nei periodi estivi riduce la portata e in un breve periodo si secca ma rimane una piccola sorgente potabile chiamata “fonte catenaccio” le cui acque pare abbiano avuto proprietà miracolose.

GUARDA IL VIDEO

 

Come altri Eremi della Majella anche l’Eremo di San Bartolomeo in Legio è stato costruito sfruttando un riparo di roccia abbastanza ampio, chiuso in parte dall’uomo. E’ ubicato nel Vallone di Santo Spirito a circa 700 m.s.l.m sulla Majella, nel comune di Roccamorice (PE).

Restaurato intorno al 1250 da Pietro da Morrone, futuro Papa Celestino V, ha origini anteriori all’XI secolo.

Tornato da Lione dove si era recato per ottenere da Papa Gregorio X il riconoscimento della sua Congregazione dei Celestini, Pietro da Morrone vi si stabilì per circa due anni ed era utilizzato come dipendenza dell’Eremo di Santo Spirito a Majella, situato poco più a monte.

 


 

Come raggiungere l’Eremo:

Situato nel comune di Roccamorice provincia di Pescara in Abruzzo (Italia).

Arrivando dall’autostrada A25, l’uscita è quella di Alanno/Scafa. Prosegui per Roccamorice passando per San Valentino in A.C. (PE). Ci sono due possibili sentieri per raggiungere l’Eremo. Io ti consiglio il passaggio dalla Valle Giumentina perchè vedrai l’Eremo di fronte come la prima immagine in alto, mentre scendendo da Roccamorice l’Eremo lo vedrai solo quando ci arrivi.

Nella cartina in basso trovi le indicazioni stradali per arrivare da Scafa (uscita autostrada A25) nella Valle Giumentina dove troverai i cartelli del Parco Nazionale della Majella che indicano il percorso per arrivare all’Eremo di San Bartolomeo.

I percorsi di Majellando sulla Majella - Abruzzo - Italy

promuovi la tua attività sul sito mail marketing

Per informazioni su questo e altri articoli SCRIVIMI

Se ti piace questo articolo condividilo sui Social Network!

 


 

LEGGI ANCHE

Eremo di Santo Spirito a Majella - Majella - Abruzzo - Italy Eremo Grotta di San Giovanni - Majella - Abruzzo - Italy Valle Giumentina - Abbateggio (PE) - Majella - Abruzzo - Italy

2 thoughts on “Eremo di San Bartolomeo in Legio sulla Majella

Comments are closed.