Escursione per bambini agli Eremi sulla Majella in Abruzzo

Domenica 26 giugno 2016

Eremi e Ruscelli per i Bimbi

sulla Majella in Abruzzo

La salamandra pezzata della Majella in Abruzzo  torrente a 3 fossi sulla Majella in Abruzzo

Escursione all'Eremo di Santo Spirito a Majella in Abruzzo italy  fragoline selvatiche sulla Majella in abruzzo

torrenti sulla Majella in abruzzo  croce dei templari sulla Majella in abruzzo

Eremo di Santo Spirito (con visita guidata)

Ruscello località Tre Fossi 

Eremo di San Bartolomeo

“Nei luoghi mistici e sacri frequentati da Pietro da Morrone, futuro papa Celestino V, che percorreva per per raggiungere i suoi eremi. Tra tutti l’Eremo di Santo Spirito a Majella, punto di riferimento per tutto l’Ordine dei Celestini: ci perderemo nelle sue stanze, tra i suoi panorami, in balìa dei racconti e delle storie del papa eremita.

Poi ancora, giù per il bosco di faggi, con il sottofondo dei ruscelli, dove non sarà difficile avvistare la meravigliosa salamandra appenninica; tra fiori e fragoline di bosco toccheremo con mano i segni che le leggende attribuiscono ai Cavalieri Templari.”

Il tempo di un pic-nic e di un po’ di relax immersi nella natura e via all’Eremo di San Bartolomeo in Legio, scendendo nella valle con gli occhi che si perderanno tra Majella e Morrone, fino al Gran Sasso e al mare, e che infine scopriranno il meraviglioso Eremo in cui il papa eremita soggiornò dopo il suo lungo viaggio a piedi di ritorno da Lione.”

Informazioni…

Difficoltà: mediamente facile, di tipologia T/E (turistico/escursionistico), adatto a bimbi dai 7 anni in su

Lunghezza:  3 km la mattina, 2,6 km il pomeriggio

Dislivello: 140 m al mattino, 110 m nel pomeriggio

Durata: circa 5 ore comprese di pranzo al sacco e visita agli eremi.

Dove: Eremo di Santo Spirito a Majella – Eremo di San Bartolomeo in Legio – Roccamorice (PE) – Parco Nazionale della Majella – Abruzzo

Cosa faremo…

Cominceremo la mattinata con la visita all’eremo/monastero celestiniano di Santo Spirito, attraverso un viaggio storico-culturale lungo le sue stanze ed i suoi meravigliosi affacci sull’omonimo vallone.

Cammineremo poi sul “sentiero dello Spirito” che Pietro da Morrone, futuro papa Celestino V, percorreva per spostarsi da un eremo all’altro. Tra ruscelli e fragoline di bosco, dove potremmo avvistare salamandre e rane appenniniche, arriveremo a scoprire la Croce e la Chiesa scolpite nella roccia, segni che secondo alcune leggende risalirebbero al passaggio dei Cavalieri Templari in questi luoghi.

Dopo un pic-nic tra ruscelli e faggi, dove potremmo avere il piacere di incontrare la bellissima salamandra appenninica, andremo a scoprire l’Eremo di San Bartolomeo in Legio: da località Macchie di Coco di Roccamorice, scenderemo per il Vallone di San Bartolomeo, dove ci si aprirà un panorama unico, a 360° tra la Majella, il Morrone, il Gran Sasso e il mare Adriatico; i verdi prati ricchi di fiori che contornano queste pareti di roccia calcarea, ci accompagneranno nella discesa al torrente Capo La Vena, che ci farà strada verso l’Eremo di San Bartolomeo, costruito sfruttando un riparo di roccia abbastanza ampio, chiuso in parte dall’uomo. Restaurato intorno al 1250 da Pietro da Morrone, futuro Papa Celestino V, ha origini anteriori all’XI secolo.

Tornato da Lione dove si era recato per ottenere da Papa Gregorio X il riconoscimento della sua Congregazione dei Celestini, Pietro da Morrone vi si stabilì per circa due anni, ed era utilizzato come dipendenza dell’Eremo di Santo Spirito a Majella.”

Percorso…

Su sentieri a fondo terroso e pietroso in ambiente boschivo e spazi aperti. Adatto a bambini di età superiore ai 7 anni; non si possono portare i cani in quanto la zona “A”di Riserva Integrale del Parco Nazionale della Majella è interdetta agli amici a 4 zampe.

Flora e Fauna…

Questa è l’area frequentata dal lupo, dalla volpe, dal cervo e dai caprioli; in questi ambienti umidi e lungo i corsi d’acqua vivono la salamandra appenninica e la rana appenninica. In questo periodo si possono ammirare anche diverse specie di fiori.

Equipaggiamento necessario…

Zaino, scarpe da trekking, abbigliamento a strati (da giacca antivento-antipioggia a t-shirt anche doppia per ricambio), berretto con visiera, crema solare, pranzo al sacco e frutta secca, acqua almeno 1,5 litri (o borraccia da riempire alla fontana dell’Eremo di Santo Spirito).

Programma…

  • ore 9:30 ritrovo a San Valentino in Abruzzo Citeriore. [dopo l’iscrizione riceverai tutte le informazioni sul luogo di ritrovo]
  • ore 16:00 fine escursione.

Costo

  • 5,00 bambini
  •  8,00 adulti
  • 4,00 ingresso visita all’eremo (i bimbi da 10 anni in giù non pagano l’ingresso all’Eremo di Santo Spirito)

Per informazioni

Dove dormire

scegli-il-tuo-alloggio-sulla-majella-in-abruzzo

EVENTO CONCLUSO

Se vuoi essere informato sulle prossima iniziative di Majellando iscriviti alla Newsletter compilando i campi seguenti





Messaggi su WhatsApp?

Cosa vuoi fare sulla Majella? (anche più opzioni)

    – Trekking

    – Ciaspolata

    – Equitazione

    – Mountain Bike

    – Trailrunning

    – Arrampicata

    – Sci Alpinismo

    – Speleologia

    – Parapendio

    – Borghi e Musei

    – Eventi e Tradizioni

    – Fotografia

    – Agriturismo e Ricettività

    – Relax e Meditazione

    – Percorsi del Gusto